Menu

Come fare coming out

Hai compreso di essere omosessuale ma non sai come fare coming out con le persone a cui vuoi bene? Hai paura di ferire i loro sentimenti o temi che possano cambiare il modo in cui ti guardano? Questi pensieri assillanti hanno afflitto tutti noi quando abbiamo scoperto la nostra natura, ecco perché abbiamo deciso di raccogliere in questo articolo qualche consiglio utile per aiutarti ad affrontare questo importante passaggio della tua vita.

Come fare coming out: ama te stesso

Comprendere la propria omosessualità non è sempre un procedimento facile. Possono esserci dubbi, curiosità, interesse, ma essere certi del proprio orientamento sessuale è un’ altra questione. Il primo consiglio che possiamo darti su come fare coming out dunque, è quello di assicurarti di essere veramente ciò che ritieni.

Quando ne sarai certo e ti sentirai pronto a parlarne con qualcuno, allora quello sarà il momento giusto per esporti. La fiducia nelle tue scelte, è importante per poter far comprendere agli altri la serietà della tua situazione e per evitare che il tuo essere “gay” o “bisessuale” ti definisca. Ricorda che non sei solo il tuo orientamento sessuale, quello è solo una parte di te, prima lo capirai tu, prima lo comprenderanno anche gli altri.

Come fare coming out: dirlo prima agli amici o prima alla famiglia?

Quando hai raggiunto la piena consapevolezza di te e ti sentirai pronto per fare coming out, il passo successivo sarà quello di riflettere su chi sarà la prima persona a cui dirlo. Alcuni optano per gli amici più stretti, quelli fidati, che tendenzialmente accettano più facilmente questo tipo di rivelazioni. Altri invece decidono di essere onesti coi loro genitori e dichiararsi.

Anche qui non c’è un consiglio universalmente giusto che possiamo dare, questo perchè dipende molto dalla situazione, dalle inclinazioni e dai pensieri che ogni persona a cui vorresti dirlo possiede. Insomma è davvero complicato.

In linea di massima però la cosa migliore è identificare qualcuno di cui ti fidi, che abbia dimostrato di tenere veramente a te e di apprezzarti per ciò che sei e non ti giudichi per il tuo orientamento sessuale. Fai attenzione ai suoi modi di porsi verso i gay, cerca di intuire cosa ne pensa e se ti sentirai a tuo agio, allora confidati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *