Definizione dei livelli di parenting

0

Come sanno molte coppie di genitori, accudire i propri figli ed assisterli al meglio durante ogni fase della loro crescita non  è assolutamente una cosa facile e che purtroppo, se svolta erroneamente, potrebbe avere conseguenze anche pesanti sulla vita dei membri di tutta la famiglia. In psicologia la capacità dei genitori di svolgere il loro dovere si definisce parenting (dall’ inglese parents) ed è misurata in 4 gradi in base alle competenze della coppia.

  • il nurturing o nurturant caregiving: L’area di competenza che misura la capacità dei genitori di provvedere alle esigenze fisiche primarie ed alimentari dei loro figli, fondamentale per tutti i neo genitori o per quelli con bambini molto piccoli.
  • il material caregiving: Che regola tutto ciò che concerne l’ambiente fisico in cui crescono i figli e la sua organizzazione materiale, estremamente importante durante l’infanzia ma altrettanto rilevante, seppure con modalità differenti, anche durante l’adolescenza.
  • il social caregiving: Tutti i comportamenti dei genitori atti a sviluppare nel bambino una vita relazionale verso il prossimo consentendogli di iniziare a crearsi una propria intelligenza emotiva. In alcune fasi della crescita è anche necessario che i genitori sappiano quando è meglio non intervenire.
  • il didacting caregiving: Sono tutti gli insegnamenti che i genitori possono fornire ai figli, aiutandoli a comprendere l’ambiente in cui vivono stimolandone così le capacità di problem solving.

Questi 4 punti, possono essere approfonditi con l’aiuto dello psicologo che può dare consigli a quelle coppie di genitori, magari alle prese col primo figlio, che vogliano acquisire più consapevolezza della loro situazione ed avere una via più chiara da seguire durante la loro missione di crescere ed istruire una nuova vita.

Share.

About Author

Leave A Reply